Beghelli

Beghelli

BeghelliBeghelli – Il gruppo Beghelli opera nei settori dell´elettrotecnica e dell´elettronica e trova nell´illuminazione il suo core business, producendo e distribuendo apparecchi di illuminazione ordinaria e d´emergenza. I dati di bilancio del 2015 riguardanti fatturato e MOL sono positivi, in aumento rispetto all´anno precedente e anche la posizione finanziaria netta, sebbene tutt´ora negativa, è diminuita. Analizzando il grafico delle quotazioni è possibile individuare due linee di trend ribassiste di diversa durata, entrambe originatesi nei primi mesi del 2011 dai massimi a 0,80 euro: la trendline di medio periodo è stata violata a fine 2013, quindi le quotazioni sono salite vertiginosamente sino ad un successivo massimo ad inizio 2014 per poi scendere a causa della vendita del pacchetto azionario in possesso del fondatore Gian Pietro Beghelli; la trendline di lungo periodo è ancora adesso valida ed utilizzabile come livello di resistenza dinamica. Si segnalano anche livelli rilevanti a quota 0,33 e 0,38 euro. Gli scenari grafici prospettici sono sicuramente negativi per effetto della recente rottura del supporto a 0,38 euro, fatto che conferma il proseguimento del trend negativo in corso. Uno scenario positivo per il valore delle azioni si potrebbe realizzare solo se venisse violata la trendline di transitante tra i 40 e i 46 centesimi: tra l´altro questo scenario tecnico sarebbe anche supportato dai dati contenuti nella relazione sul primo semestre 2016 dell´azienda, che oltre a prevedere un incremento dei principali indicatori economici per la fine dell´anno corrente, evidenziano anche un valore del flottante inferiore rispetto al valore contabile della stessa porzione di patrimonio. Passando alle strategie operative e considerando gli scenari prospettici, risulterebbe opportuno implementare una strategia ribassista sell area, che prevede un ingresso a 0,37 euro, un primo target più prudenziale sul supporto 0,33 euro poco sopra i minimi storici, oppure più ampio proprio in loro corrispondenza e uno stop loss sopra i massimi precedenti a 0,43 euro. Nel caso in cui la linea di tendenza venisse violata in area 0,40/0,46 euro allora si potrebbe optare per una strategia buy up con target poco sotto la soglia psicologica di 50 centesimi ad azione ed uno stop loss a 0,37 euro. Prova FIDA TRADER, Dati Metastock di qualità! E´ arrivata la nuova FIDAworkstation Plus, provala gratuitamente! FIDA Finanza Dati Analisi Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.