A2A

A2A

A2AA2A – Periodo positivo per il gruppo operante nel settore delle utilities le cui quotazioni hanno raggiunto i massimi che non venivano testati da oltre quattro anni. Dopo i minimi assoluti toccati nel periodo post crisi a metà 2012 i corsi hanno avviato una tendenza rialzista di medio e lungo periodo non ancora negata seppur distinta da fasi in cui la volatilità ha fatto da padrona. Infatti il 2014 è stato caratterizzato da un andamento incerto in cui si sono susseguite fasi positive a fasi di correzione dove le quotazioni hanno subito variazioni anche superiori al 30%. Con l´inizio del nuovo anno è iniziata una nuova accelerazione anche sostenuta da elevati volumi di negoziazione, inoltre l´ultimo mese è stato distinto da un´ulteriore spinta al rialzo che ha portato le quotazioni sui livelli attuali delineando cosi un trend di breve periodo anch´esso positivo. Attualmente i prezzi si trovano in prossimità del livello resistenziale in zona 1,27 euro lasciando intravedere spazi per una nuova accelerazione alla violazione di tale livello. Operativamente alla rottura dei 1,29 euro potrebbe risultare profittevole una strategia con primo e secondo target rispettivamente di 1,35 euro e 1,41 euro. Alternativamente se le quotazioni non riuscissero a oltrepassare tale livello la rottura dei 1,178 euro, livello significativo poiché in corrispondenza della trend line di breve e del supporto statico, potrebbe confermare un eventuale correzione anche marcata fino ai 1,08 euro. FIDA Finanza Dati Analisi Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.