Campari

Campari

<img class="alignleft" src="http://www Continue Reading.fidaadvisor.it/Guest/BancheDati/Grafici/images/milano/CPR_s.jpg” alt=”Campari” />Campari – Possibile evoluzione al ribasso per il gruppo italiano leader nell´industria del beverage.
La fase laterale di medio periodo, cominciata nel settembre 2012 e durante la quale i corsi hanno oscillato all´interno del canale compreso tra i 5.41 e i 6.68 euro, si è conclusa nel luglio 2014 con l´avvio di un down trend di breve termine. Il citato movimento ribassista ha spinto le quotazioni al di sotto dei 5 euro, facendo registrare lo scorso gennaio i minimi di periodo in area 4.89 euro. Il successivo gap up, accompagnato da volumi elevati, ha segnato un´inversione di tendenza con delineazione di un trend crescente di breve termine che ha permesso ai corsi di toccare i massimi assoluti intorno quota 7.4 euro lo scorso maggio. Dopo una fase di incertezza in area 7.1 euro durata qualche settimana, nelle recenti sedute e in corrispondenza dell´incrocio al ribasso delle medie mobili, il titolo ha ritracciato con perdita della trendline di breve. La rottura del supporto statico in area 6.6 euro potrebbe essere il segnale di conferma del nuovo movimento ribassista con possibili aperture di spazi, in un primo momento, verso il livello più volte testato in passato intorno quota 6.26 euro e, successivamente, verso la soglia psicologica dei 6 euro. Viceversa, il rimbalzo delle quotazioni sull´area supportile citata potrebbe segnare l´inizio di una fase di scarsa direzionalità. FIDA Finanza Dati Analisi Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.