Gefran

Gefran

GefranGefran – Poderosa crescita per il gruppo italiano leader nell´automazione industriale, e nella produzioni di sistemi e sensori elettronici per il controllo delle macchine. Dopo anni di risultati negativi, che hanno portato performance negative di oltre il 20 percento in un anno e di quasi il 50 negli ultimi cinque, il titolo ha toccato il minimo assoluto lo scorso febbraio a 1.35 euro per azione. Ha iniziato poi una lenta risalita esplosa nei primi dieci giorni di agosto con le quotazioni che hanno raggiunto prima l´intorno di 2,10 euro per poi raggiungere, con una seconda spinta rialzista, i massimi dello scorso ottobre a 2,70 euro. Tale rialzo è influenzato dai risultati positivi dell´ultimo semestre in cui, oltre ad un ritorno agli utili, la società ha annunciato la cessione delle sue attività sul fotovoltaico attuando così il piano di riorganizzazione in atto per focalizzarsi sul core business e rendere la struttura più flessibile. L´attuale livello di prezzi, al di sotto della resistenza statica generata dai massimi dello scorso ottobre e più volte testata nel passato, rappresenta un livello significato per la conferma del trend rialzista. Se i prezzi violassero i 2,7 euro si avrebbe spazio per ulteriori rialzi fino a raggiungere i massimi di agosto a 3.5 euro; al contrario la tenuta del livello porterebbe il titolo a ritracciare verso il supporto già testato dei 2,2 euro. Operativamente si potrebbe sfruttare la risalita con un ingresso long a 2,760 euro, target rispettivamente a 2.875 e 2.997 euro e stop loss a 2.663 euro. FIDA Finanza Dati Analisi Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.