Mediobanca

Mediobanca

MediobancaMediobanca – Quotazioni in prossimità della trendline di lungo periodo per la banca d´affari italiana che dopo un inizio anno frizzante si mostra laterale da metà aprile.
Le oscillazioni della parte centrale dell´anno hanno avuto come floor l´area 8,5 euro dove attualmente transita la linea di tendenza che sostiene un movimento crescente il cui inizio risale a metà 2012. Come un po´ tutto il listino, il rallentamento in atto è giustificato dall´accelerazione di inizio anno che aveva portato anche gli oscillatori in ipercomprato.
I corsi sono ora attestati in prossimità dell´area supportile citata la cui tenuta aprirebbe spazi per nuovi rialzi, i cui primi obiettivi sarebbero posti sulla soglia psicologica dei 9 euro e successivamente sui 9,5, già testati frequentemente durante l´anno. La rottura della trendline di fondo, potrebbe invece compromettere l´impostazione rialzista e gli eventuali primi movimenti in questo senso avrebbero target di breve posti rispettivamente a 8,3 euro e sui minimi a quota 8,15. La fine del trend sarebbe in ogni caso ipotizzabile solo con la perdita di quest´ultimo livello. FIDA Finanza Dati Analisi Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.