Cir

Cir

CirCir – Il titolo della holding di proprietà della famiglia De Benedetti denota un andamento di borsa storicamente piuttosto regolare: nello specifico sono quasi due anni che i prezzi si mantengono in un range compreso tra 0,740 e 1,40 euro. Non si può dire che esso abbia superato del tutto indenne le recenti fasi di turbolenza (estate 2015 e febbraio 2016), ma ha dimostrato in entrambi i casi la capacità di rialzarsi molto in fretta dopo aver sfiorato i limiti del canale sopracitato. I fondamentali dell´azienda sono buoni e l´acquisto di azioni proprie sul mercato, unitamente ai dati finanziari in crescita, ha evidenziato come ci sia fiducia riguardo alla crescita del gruppo. Nell´ultimo periodo, in particolare, le quotazioni hanno subito un´accelerazione avvicinandosi alla zona resistenziale di 1,40 euro. Una rottura di tale resistenza significherebbe dare nuovo vigore ad un trend rialzista ormai in atto da febbraio, comportando la possibilità di raggiungere prezzi fino agli 1,145 e 1,2 euro: rispettivamente primo e secondo target dell´operazione. Al contrario, se i corsi dovessero subire un nuovo rallentamento, sarebbe ipotizzabile una discesa fino ai minimi di aprile al livello di 0,967 euro. FIDA Finanza Dati Analisi Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.